Skip to content

Voto 4,8 stelle su Trustpilot

Spedizione Express gratuita (ordine minimo £/€ 120)

Uomini d'azione: l'irlandese Steve Redmond a un passo dal completare Ocean's 7 Challenge

21 Feb 2012
L'irlandese Steve Redmond è sempre più vicino a diventare la prima persona a completare l'impegnativa Ocean's 7 Challenge, che è l'equivalente acquatico della Seven Summit Challenge.
Essendo una delle maratone di nuoto più dure, la Ocean's 7 non è mai stata completata. Richiede resistenza e dedizione, oltre ad un raro condizionamento mentale.
I concorrenti devono nuotare:
- il Canale del Nord (noto anche come Canale d'Irlanda)
- Stretto di Cook, lo specchio d'acqua tra le isole nord e sud della Nuova Zelanda
- Canale Molokai, Hawaii
- La Manica
- Canale Catalina, al largo della costa della California
- Stretto di Tsugaru, Giappone
- Stretto di Gibilterra
Ciò significa che l'Ocean's 7 offre varie condizioni di nuoto, da mari molto freddi a caldi e da forti correnti a venti forti. Queste condizioni possono cambiare anche a seconda del periodo dell'anno.
RESISTENZA
Come la sfida dei Sette Vertici , l'Ocean's 7 può svolgersi nell'arco di diversi anni. Steve Redmond ha iniziato il suo tentativo nel 2009, quando ha nuotato nel Canale della Manica. Successivamente ha affrontato il Canale del Nord, iniziando dalla Scozia e terminando nel porto di Belfast nel 2010, ed è diventato solo la seconda persona a completare i 35 km a nuoto. Sorprendentemente, lo ha completato al primo tentativo!
Venerdì scorso, Redmond è andata un po' oltre per completare la sfida Ocean's 7, nuotando nello stretto di Cook tra le isole nord e sud della Nuova Zelanda. Sebbene affermi di aver avuto "molta fortuna", c'è chiaramente molto di più dietro questo.
Un membro della sua squadra di supporto, Eoin Darby, ha detto:
Possiamo solo immaginare come ci si sente. Ma, come The Wild Geese ® , la resistenza e la dedizione fanno parte del carattere di Redmond. Tutto ciò di cui aveva bisogno era qualcosa per cui lottare: mantenere il suo stato mentale vigoroso quanto quello fisico.
Per Patrick Sarsfield e The Wild Geese ® , questa era la visione dell'Irlanda. Il loro amore reciproco è rimasto con loro e li ha incoraggiati nei momenti difficili. Per Redmond, ha portato con sé il pensiero dei suoi due figli in ogni colpo che ha preso e si è concentrato sul centro per l'autismo a West Cork, in Irlanda, che sostiene.
Ma ciò non significava che la nuotata fosse facile.
COMUNITÀ Il team di supporto di Redmond è parte essenziale del completamento della Ocean's 7 Challenge.
Aveva persino celebrato il nuotatore oceanico neozelandese Phillip Rush che viaggiava al suo fianco su una barca, offrendo il suo supporto e la sua esperienza. La storia di Steve non è solo una storia di resistenza, ma anche di comunità. Questo è stato essenziale per The Wild Geese ® , che si è integrato con diverse comunità in tutto il mondo, lasciando fiorire la propria cultura irlandese. In Nuova Zelanda, la comunità irlandese locale si è riunita sulla spiaggia per augurargli ogni bene e aiutare Steve con la sua sistemazione. Steve ha impiegato poco più di dodici ore per completare l'estenuante nuotata di 26 km, con una media di 52 bracciate al minuto. I prossimi nella sua agenda sono il Canale di Molokai alle Hawaii e lo Stretto di Tsugaru in Giappone. Redmond incarna certamente la natura ispiratrice di The Wild Geese ® .
La rotta di Steve Redmond tra le isole del nord e del sud della Nuova Zelanda
Prev Post
Next Post

Thanks for subscribing!

This email has been registered!

Shop the look

Choose Options

Edit Option
Notifica di disponibilità
Terms & Conditions
this is just a warning
Login
Shopping Cart
0 items

Prima che tu parta...

Ottieni uno sconto del 20% sul tuo primo ordine

20% di sconto

Inserisci il codice qui sotto al momento del pagamento per ottenere uno sconto del 20% sul tuo primo ordine

CODICEVENDITA20

Continua a fare acquisti
Recommended3